Newsletter
Ricevi nella tua posta elettronica gli articoli del sito: ogni mattina le notizie delle ultime 24 ore.

Inserisci la tua email:

Delivered by FeedBurner

Social Networks

Seguici su Google+
Progetto Grosseto






Nazionale

Italia sconfitta con onore

wbcL’Italia sfiora soltanto la grande impresa. In vantaggio per 4-0 al primo, quando è capace di approfittare in pieno dell’inizio di sofferenza (3 basi ball ai primi 3 battitori) del partente avversario Volquez con un gran fuoricampo di Colabello, la squadra di Mazzieri subisce la rimonta della Repubblica Dominicana. Il partente italiano Tiago Da Silva, autore di una prestazione memorabile, lascia la partita in vantaggio 4-2. Contro i rilievi italiani Pugliese, Panerati e Venditte al settimo i caraibici riescono ad operare il sorpasso. Agli azzurri non riesce, come era accaduto contro il Messico, di ribaltare la partita contro le star milionarie del bull pen dominicano Strop, Casilla e Rodney.

Ci sono quasi 14.500 persone al monumentale “Marlins Park” di Miami, che però ne tiene poco meno di 40.000 e ad inizio gara sembra abbastanza vuoto. Come anticipato, Mazzieri opta per Tiago Da Silva come partente. La Repubblica Dominicana risponde con… Continua a leggere

Alle 18.00 di oggi Italia-Rep. Dominicana

wbcMartedì 12 marzo inaugureranno il girone a double elimination (chi perde 2 partite è fuori) Italia e Repubblica Dominicana. L’appuntamento è alle 13 locali (le 18 in Italia, visto che la Florida ha già istituito l’ora legale). Alle 20 locali (l’una di mercoledì 13) sarà la volta di Stati Uniti e Portorico. Tutte le partite sono in diretta su ESPN America.

L’Italia ha affrontato la Repubblica Dominicana al Classic 2006. Era una squadra rigonfia di stelle (a cominciare da David Ortiz dei Boston Red Sox e Albert Pujols, allora ai Cardinals di St. Louis). Quella dell’edizione 2013 è una Repubblica Dominicana più umana, per quanto sempre fortissima.
Un diamante con Miguel Tejada, Robinson Cano, Josè Reyes e Hanley Ramirez non è che se lo possano permettere molto squadre. I dominicani agiungono anche altre mazze di peso come quella di Edwin Encarnacion (42 fuoricampo lo scorso anno) e Nelson Cruz. E,… Continua a leggere

L’Italia si qualifica alla seconda fase

wbcIl Canada batte (10-3) il Messico e consegna all’Italia il biglietto per Miami. Ora gli azzurri giocano (alle 3 della notte in Italia) contro gli Stati Uniti per il primo posto nel girone. Poi, potranno pensare a fare i bagagli.

La vittoria dei nord americani è alla fine larga, però la partita è stata combattuta per almeno due terzi tecnicamente e fino alla fine dal punto di vista emozionale. Con il risultato virtualmente compromesso (9-3 per il Canada), il rilievo messicano Leon ha reagito malissimo al bunt a sorpresa di Robinson in apertura di nono inning. Leon ha colpito il battitore del Canada Tosoni, il che ha provocato una rissa clamorosa, che ha addirittura coinvolto i rilievi, arrivati di gran carriera dai bull pen, situati nella zona degli esterni.
“Temo che i miei giocatori abbiano equivocato. Nei loro campionati, non sarebbe accettabile un bunt da parte di una squadra in… Continua a leggere

Bene la Nazionale contro la Spagna

Nonostante il clima autunnale non invogli a pensare al batti e corri, il baseball sta vivendo momenti interessanti con l’attività internazionale che vede coinvolta la nazionale di Marco Mazzieri nella Italian Baseball Week a Nettuno.

E’ bastata una strepitosa quinta ripresa agli azzurri per superare 3-1 una Spagna apparsa piuttosto leggera in attacco e capace di siglare appena Tre valide contro un’Italia che ha mostrato anche qualche ombra, avendo delle difficoltà contro il pitcher mancino Noguera, capace di non far battere mai i nostri portacolori.

La partita vive la sua svolta quando sale in pedana il rilievo Cruz che concede Tre valide e fa cambiare volto al match; gli azzurri schierano come partente un Cillo abbastanza scontrollato che viene rilevato da Panerati che sarà lanciatore vincente. Nick Pugliese ottiene la salvezza ma, per aver ragione degli iberici, Mazzieri deve schierare ben Cinque pitcher.

A Nettuno la giornata è piovosa e… Continua a leggere

L’All Star Team impone lo stop all’Italia

L’All Star Game si risolve tutto nella quarta ripresa dove la squadra delle stelle guidata da Doriano Bindi punisce Christopher Cooper e sigla i 3 punti che gli regalano la vittoria  (3-1). All’Italia non basta la risposta immediata nella parte bassa dell’inning né aver battuto più valide degli avversari perché i 10 rimasti in base pesano molto.

Al contrario della prima edizione in cui il nove di Mazzieri ebbe la meglio dominando la sfida nettamente, la partita del “Roberto Jannella” di Grosseto, giocata davanti ad un buon pubblico, è molto equilibrata con le due squadre che non vogliono perdere.

Dopo le varie esibizioni in apertura di serata culminate con l’Inno nazionale cantato da Daniela Samperi accompagnata dal violino di Daniela Rocchi, l’All Star Game è stato aperto dal lancio della prima palla ad opera della grossetana Emanuela Pantani, campionessa mondiale di pugilato nella categoria… Continua a leggere



Loading Google News...

FIBS
Italia

Grosseto Baseball a.s.d. | P.Iva 01500390537 | Copyright © 2012 - 2016. All Rights Reserved.

Privacy Policy